Premiazione dell’Imprenditrice Tessile e Agricola Laura Colnaghi Calissoni

L’operosa Brianza, patria del mobile e del tessile, ha premiato due donne protagoniste dell’economia agroalimentare, Laura Colnaghi Calissoni e Marta Mondonico. La prima, nata a Roma ma approdata ad Aicurzio per matrimonio, campionessa di sci di fondo (quattordici ori oltre a svariati argenti e bronzi ai mondiali di categoria, fra i vari titoli vinti in questa disciplina oltre che in altri sport di resistenza), nella cittadina brianzola risiede ormai da anni e oggi è a capo di un gruppo tessile di grande rilievo, con sedi in Italia e all’estero. Oltre a occuparsi di tessile e dedicarsi quando può allo sport, Laura Colnaghi Calissoni produce in provincia di Latina un olio extra vergine di oliva di altissima qualità. L’olio viene commercializzato con il marchio Tenuta Calissoni Bulgari.Il sindaco di Aicurzio, Gianmarino Colnago, ha consegnato alla Colnaghi un premio come sciatrice e imprenditrice nel campo tessile e olivicolo. A Marta Mondonico un riconoscimento come produttrice di vini. Alla cerimonia erano presenti anche i sindaci di tre comuni limitrofi – Usmate, Bernareggio, Sulbiate – di quella parte della Lombardia a nord di Milano delimitata a est dall’Adda e a ovest dal Seveso.